lavare il tuo cane

L’importanza di spazzolare il proprio cane

Spazzolare il pelo del proprio amico cane è un’usanza importante e utile per mantenerlo pulito e in ordine, una pratica da trasformare in abitudine costante. Che il pelo sia corto, lungo, liscio, riccio o ispido è fondamentale spazzolarlo con frequenza. Ovviamente maggiore sarà la lunghezza del pelo, più frequenti risulteranno le sessioni di spazzolatura, in particolare durante il periodo della muta cioè del ricambio del sottopelo.
E’ importante educarlo alla pratica sin da cucciolo, così da rendere il tutto familiare e positivo, accompagnando il gesto con parole affettuose, magari qualche carezza e vezzeggiativo per rasserenare l’umore ed eventualmente con qualche bocconcino.
Quindi, iniziate a pulire il pelo con un pettine, seguendo la direzione del mantello partendo dalla testa, proseguendo sul corpo e successivamente zampe e coda. E’ importante insistere sulle zone più difficili, dove il pelo sedimenta maggiormente, come l’area del collo e la parte posteriore del corpo. In un secondo momento passate alla spazzola che potrà rimuovere eventuali corpi estranei, come foglie, legnetti, insetti, districando anche eventuali nodi. E’ un’operazione da eseguire una volta la settimana, se il cane è a pelo medio corto, quindi si passa a due o tre se il manto è lungo e tende ad arruffarsi.

L’importanza di spazzolare il proprio cane